Orgiano

Comune di Orgiano

Sup. km 18,11 – alt. 43 m slm – abitanti 3100

Logo Comune di Orgiano

Logo Comune di Orgiano

Territorio
Orgiano è una ridente località dell’Area Berica di 3100 abitanti, a 33 Km da Vicenza e a 43 m sul livello del mare, con una superficie di 18,11 Kmq. Gode di un’invidiabile posizione geografica: alle spalle stanno le ultime propaggini dei Berici Meridionali, mentre davanti, verso sud, pulsa di vita, che si rinnova in continuazione, la fertile Pianura Padana. Molti studiosi e appassionati hanno scritto di Orgiano, riportando voci e leggende sull’origine del nome. Un’ipotesi accreditata fa nascere il toponimo in epoca romana. Trarrebbe origine da “fundus Aurelianum” (proprietà di Aurelio o della gente Aurelia).
Economia
Ad Orgiano si respira aria di un certo benessere, grazie ad un’economia mista. L’agricoltura, seppur tra varie difficoltà, rimane ancora una fonte di reddito abbastanza significativa, ma si contano numerose realtà produttive (artigianali e industriali di media e piccola entità) e commerciali.
Arte e Cultura
Numerosi i gioielli di storia ed arte presenti nel territorio.

La Chiesa Parrocchiale, ricordata fin dal 1263, venne ricostruita nel 1740 e ingrandita nel 1859. All’interno conserva una celebre tela di Bartolomeo Montagna, datata 1500 e raffigurante “La Vergine, S. Giuseppe e il Bambino”. Di pregio sono inoltre l’altare maggiore in marmo di Carrara e i cinque altari barocchi. Il campanile è un maestoso torrione risalente al 1500.

Villa Fracanzan-Piovene, eretta nel 1710 dall’insigne architetto palladiano Francesco Mattoni, al cui interno conserva opere pittoriche, mobili antichi, una nutrita e rara esposizione di vasellame d’epoca mentre all’ esterno si ammira un maestoso giardino progettato sul modello di Versailles. Sulla sinistra si sviluppa la monumentale barchessa, con una rassegna di vecchi trattori e, retrostanti, due vasti granai, la casa del contadino e il laboratorio del falegname.

La seicentesca Villa Bevilacqua, a 3 Km dal centro di Orgiano, in località Spessa, edificata dall’omonima famiglia veronese, ospita al suo interno alcuni affreschi del Settecento, attribuiti a Francesco Lorenzi.

Palazzo dei Vicari, sede municipali, costruito dalla famiglia Fracanzan nel 1592: sulla facciata, sopra le due lapidi di origine romana, sono murati numerosi stemmi lapidei di Vicari (presenti sino al 1797).

Casa “Paolo Orgiano”, un vecchio fabbricato risalente al Quattrocento, dimora del giovane nobile Paolo Orgiano, un libertino, autore di tante violenze agli abitanti e per questo processato e condannato dalla Serenissima al carcere a vita. Secondo ricerche attendibili costituì fonte di ispirazione per l’intreccio narrativo dei Promessi Sposi di Alessandro Manzoni.
Informazioni Utili
Prefisso Teleselettivo: 0444
Distanza da Vicenza: 33 Km
Sportelli Bancari: Banca Popolare Vicentina e Banca di Credito Cooperativo Poiana Maggiore
Ospedali: Noventa Vicentina e Lonigo
Comando Stazione Carabinieri a Sossano
Polizia Municipale a Lonigo