Comuni aderenti al Patto Area Berica

Comune di Castegnero
Sup. kmq 11,63- alt. 57 m slm – abitanti 2.200 (nel 2001) – Distanza dal Capoluogo (Vicenza) Km. 16

Logo Comune di Castegnero

Logo Comune di Castegnero

 

Cenni storici
Il territorio ora occupato dal Comune di Castegnero è stato abitato, soprattutto nella parte collinare, sin dalla preistoria come è inequivocabilmente dimostrato dal ritrovamento di reperti assai significativi.

Con la calata in Italia dei Longobardi e la loro dominazione che durerà per circa due secoli anche Castegnero, in virtù del fatto che si situava in un punto strategico, fu sede di un insediamento longobardo, circostanza questa che potrebbe essere in parte confermata dal titolo della Chiesa parrocchiale intitolata a San Giorgio, santo tipico del culto longobardo.
Con la benefica presenza dei monaci Benedettini, a partire dalla seconda metà dell’VIII° secolo, il territorio subì una lenta ma progressiva trasformazione: si diede avvio ad un’incisiva opera di bonifica agraria e si fondarono ospedali per i poveri e i pellegrini.
In alcuni documenti del 1431 e del 1443 si ricorda l’esistenza a Castegnero di un Ospedale dedicato a San Michele. Castegnero si trovava in una delle zone maggiormente soggette alle scorrerie dei padovani e così nel 1312, quando Vicenza passò sotto gli Scaligeri, la località fortificata nei pressi del ponte sul Bisatto fu espugnata e i pochi contadini di guardia furono gettati nel canale, mentre la popolazione si rifugiò nei “covoli”.
Tutto il vicentino passò poi sotto la signoria della Serenissima Repubblica e anche Castegnero si aprì un periodo di relativa prosperità e tranquillità, interrotto saltuariamente da guerre e da calamità naturali acuite da una miseria; da evidenziare come, durante questo periodo, le comunità di Castegnero e Villaganzerla costituirono due Comuni indipendenti, retti da propri statuti e da propri amministratori.
Per evitare sprechi con decreto imperiale, nel 1816, furono sciolti i Comuni più piccoli e così Villaganzerla venne aggregata amministrativamente al Comune di Castegnero.


Economia

Si basa sull’apporto di una buona agricoltura che produce principalmente cereali, barbabietole da zucchero, tabacco e foraggi per gli allevamenti del bestiame. Si può contare inoltre su alcune industrie tessili, meccaniche e edilizie.

Manifestazioni
Marzo
Sagra di S. Giuseppe

Maggio/Giugno
Festa della siaresa

Agosto
Festa in colle

Settembre
Festa del Bisatto

26 novembre
Festa delle Castagne con marcia podistica
MUNICIPIO

Via Ponte 34
I-36020 Castegnero (VI)
Centralino:
tel. 0444 693013

Orario di apertura:
lun. – mer. e ven. ore 10.00-13.00
gio. ore 08.00-10.00 e 17.00-19.00

Ufficio Tecnico
mar. ore 10.00-13.00
gio. ore 08.00-10.00 e 17.00-19.00

Orario di ricevimento:
Assistente Sociale
gio. ore 10.00-11.00

Recapiti telefonici:
Segreteria, Ragioneria, Tributi e Ufficio del Sindaco:
tel. 0444 639630

Uffici Demografici, Sociale e Attività Produttive:
tel. 0444 730464

Ufficio Tecnico:
fax 0444 730050

e-mail:
Uffici comunali: muncaste@tin.it
Servizi demografici: demcaste@tin.it

Ufficio Postale:
Via Ponte 19
tel.0444 730186

Biblioteca Comunale:
Via Piastrini
tel.0444 638221