Comuni aderenti al Patto Area Berica

Comune di Campiglia dei Berici
Sup. kmq 10,54 – alt. 15 m slm – abitanti 1760 (al 31.12.2000) – Distanza dal Capoluogo (Vicenza) Km. 30

Logo Comune di Campiglia dei Berici

Logo Comune di Campiglia dei Berici

Territorio
Il territorio comunale è interamente pianeggiante ad una quota media di 15 metri sul livello del mare e si estende per una superficie di 10,5 kmq.

La parte del territorio situato a nord-est è attraversato dagli scoli Liona, Frassenella, e Fiumicello, mentre più a sud il territorio è attraversato da scoli consorziali minori denominati “Pontan”, “Marcintolo” e “Degora”.
Il territorio di Campiglia confina con i comuni di Agugliaro, Noventa Vicentina, Poiana Maggiore e Sossano ed è ad essi collegato da strade provinciali di intenso traffico.
Il collegamento con Vicenza avviene attraverso la strada statale nr.247 “Riviera Berica” (esiste servizio pubblico FTV).

Cenni storici
Le prime notizie storiche di Campiglia risalgono al 1217, anno in cui il feudo fu acquistato dalla famiglia Repeta.

Vi sono riferimenti che fanno pensare all’esistenza di un castello feudale che doveva sorgere dove è l’attuale Villa Repeta e che, in seguito a distruzione, fu poi sostituito dalla villa, progettata da Andrea Palladio, costruita intorno al 1570.
La stessa villa del Palladio fu completamente distrutta da un incendio e venne ricostruita nell’anno 1672 nella forma attuale.
Vicino alla villa sorge l’antica Parrocchiale di S. Pietro in cui sono conservati importanti affreschi attribuiti alla scuola di Paolo Veronese e all’opera di Francesco Maffei.
Di notevole valore storico-ambientale è la chiesetta del “Pavarano” che risale ai primi anni del 1500 e che fu costruita dalla famiglia Pasini di Vicenza.
Di recente è stata interamente restaurata e attualmente è in uso al Comune di Campiglia dei Berici.

Economia
L’economia di Campiglia è a carattere prevalentemente agricolo con coltivazione di mais, frumento, tabacco, soia, ecc. e con allevamenti zootecnici intensivi.

Lo sviluppo industriale e artigianale risale ai primi anni settanta, con due aree attrezzate, ed è in continua espansione con notevole assorbimento di manodopera anche dai paesi limitrofi.

Manifestazioni
14 Febbraio
Festa di S. Valentino (Piazza Vecchia)

Febbraio/Marzo

Sfilata di Carnevale

29 Giugno

Festa dei patroni SS. Pietro e Paolo

5 Agosto

Festa Madonna della Neve (Pavarano)

Numeri utili
MUNICIPIO

Centralino: 0444.866030
Sindaco: 0444.866178
E-Mail: comcampiglia@inwind.it
Ufficio Tecnico: 0444.767196
Fax: 0444.866038

Carabinieri: 0444.866027

Scuola Elementare: 0444.866150

Scuola Media: 0444.866050